blog

Blog

Questo curioso studio appena pubblicato dimostra come la sindrome metabolica, che è possibile evitare utilizzando i cibi EQUILIBRIUM “intelligent food” accompagnati ad uno stile di vita sano, specialmente nella donna può diminuire la lunghezza dei telomeri e quindi della vita.
Se vi chiedete cosa sia un telomero, il telomero è la regione terminale di un cromosoma composta di DNA altamente ripetuto che protegge l’estremità del cromosoma stesso dal deterioramento o dalla fusione con cromosomi confinanti.

telomero

Per lo studio e le relative referenze, cliccate QUI.
Noi ne facciamo una sintesi:

Il meccanismo dell’invecchiamento cellulare coinvolge probabilmente una diminuzione della lunghezza del telomero (LTL) ed è associata a malattie legate all’età come le malattie cardiovascolari (CVD). La sindrome metabolica (MetS) è un importante fattore di rischio per il CVD. Lo scopo di questo studio era studiare l’associazione tra LTL e MetS. Abbiamo valutato 7370 partecipanti al National Health and Nutrition Examination Survey (1999-2002). L’associazione tra LTL e singoli componenti MetS e il numero di componenti MetS è stata analizzata con modelli di regressione multivariabile, adattandosi per genere, razza / etnia, albumina, proteina C reattiva, transaminasi alanina, acido urico e condizione medica. Un aumento del numero di componenti di MetS è stato fortemente associato a lunghezza del telomero più corto, soprattutto nei partecipanti femminili (p per trend <0,05). Inoltre, i trigliceridi sono stati associati negativamente con LTL nei partecipanti femminili (p <0,001).
La circostanza della vita era associata a diminuita LTL (p <0,05) sia nei maschi che nelle femmine. In sintesi, il nostro studio ha indicato che un incremento del componente MetS è fortemente associato a LTL più corto, soprattutto nella popolazione femminile.

Posted in Consigli alimentari, News by marianna.

resveratrolo

Oggi vi presentiamo i risultati di un nuovo studio che ci riguarda molto da vicino: lo studio è sul resveratrolo che, è dimostrato, attenua l’eccessiva resistenza all’insulina indotta dall’esposizione all’etanolo nei ratti.
Se siete vecchi amici conoscete il nostro vino e conoscete Uvalino, il vitigno piemontese da cui proviene. Se siete vecchi amici, dunque, sapete bene che la caratteristica di questo vitigno è di possedere la maggior concentrazione possibile di resveratrolo nelle sue uve.
Cos’è il resveratrolo? fate un ripasso QUI.
Ritornando al nostro studio, trovate riferimenti e testo completo QUI , noi ve ne facciamo un sunto.

Il resveratrolo ha dimostrato di poter migliorare la resistenza all’insulina sui ratti, come dicevamo, ed ecco come: ratti maschi sono stati alimentati con diete liquide, un gruppo di controllo – senza etanolo- un gruppo con alimenti contenenti etanolo da 0,8, 1,6 e 2,4 g / kg · ww con o senza resveratrolo da 100 mg / kg · bw per 22 settimane.
Gli esperimenti hanno dimostrato che il resveratrolo presenta vantaggi contro la resistenza all’insulina indotta da etanolo migliorando il rapporto di NAD (+) / NADH (Il nicotinammide adenina dinucleotide a cui ci si riferisce spesso con la formula NAD o NADH, a seconda dello stato di ossidazione o difosfopiridin nucleotide -DPN- è una biomolecola il cui ruolo biologico consiste nel trasferire gli elettroni, quindi nel permettere le ossido-riduzioni; come sempre avviene in biologia, essa svolge il suo importante ruolo tramite lo spostamento di atomi di idrogeno) per regolare SIRT1 (Sirtuin 1, noto anche come dessotilasi sirtuin-1 dipendente da NAD, è una proteina che nell’uomo è codificata dal gene SIRT1. E’ un enzima che deacetilizza le proteine ​​che contribuiscono alla regolazione cellulare -reazione a stressors, longevità), associato alla modulazione degli enzimi del metabolismo dell’etanolo.

Dunque, ancora una volta e anche per i diabetici il nostro vino fa buon sangue!
Salute!

Posted in News and tagged , , , ,

A seguire, la traduzione di un articolo che abbiamo trovato QUI (se vi interessa la versione originale).
LE NOTIZIE SONO FORNITE DA
Reportlinker
22 Maggio 2017

Il mercato globale degli alimenti funzionali prevede di raggiunga 255,10 miliardi di dollari entro il 2024, secondo un nuovo rapporto di Grand View Research, Inc.

Crescita della popolazione più anziana, costi sanitari, coscienza dei consumatori verso il benessere e migliori stili di vita sono fattori che, si prevede, guideranno la crescita del mercato degli alimenti funzionali. Questi alimenti hanno la capacità di combattere varie malattie e fornire benefici per la salute.

Gli oli di pesce che contengono acidi grassi omega-3 sono classificati come un alimento funzionale che aiuta nella riduzione delle malattie cardiovascolari e abbassa il livello di colesterolo totale.

Studi epidemiologici hanno dimostrato che maggiore è il consumo di cereali integrali, frutta e verdura, maggiore la possibilità di abbassare il rischio per alcune malattie croniche.

Tuttavia, l’alimento funzionale possiede “attributi credito”, cioè gli attributi del prodotto non possono essere richiesti direttamente dai consumatori. Tale fattore dovrebbe influenzare in modo critico l’industria globale nel periodo di previsione.

L’etichettatura su un prodotto potrebbe affermare che esso contiene dosi extra di calcio, che aiuta a prevenire le malattie come l’osteoporosi. Però, i consumatori non sono in grado di valutare queste affermazioni direttamente. I consumatori hanno bisogno di aspettare per un particolare periodo prima di poter convalidare quanto rivendicato da tali alimenti.

Tuttavia, i ricercatori hanno cercato di combinare alimenti funzionali e nutrizione molecolare in una dieta che prevede di sfidare quella tradizionale. Sono necessari approcci più innovativi per accelerare l’arrivo del beneficio atteso, e anche finanziamenti per ampliare la conoscenza al riguardo.

Ulteriori risultati chiave del rapporto suggeriscono:

Per i prodotti di soia è prevista la più alta crescita del 9,2% nei prossimi otto anni. La soia contiene isoflavoni e lignani, ad alto contenuto proteico, attirando così grande gruppo di consumatori per il suo utilizzo nelle diete salutari.

Questi alimenti contribuiscono in modo significativo a migliorare le funzioni dell’apparato digerente degli esseri umani.

Asia-Pacifico hanno rappresentato oltre il 40% del mercato globale nel 2015 e si prevede mantengano la loro posizione di leader nel periodo di previsione. La crescente urbanizzazione e l’aumento della popolazione geriatrica in paesi come l’India e la Cina si suppone possano aiutare la crescita regionale.

Posted in News by marianna.

Si è concluso il Primo Concorso “Cucina con EQUILIBRIUM!” promosso da Equilibrium Intelligent Food con lo scopo di scegliere la migliore ricetta con i prodotti Equilibrium Intelligent Food e di premiarla con uno sconto del 50% sull’acquisto nel nostro shop (valido fino a dicembre 2017 e per un solo acquisto) e la pubblicazione nella sezione Ricette del nostro sito.
Cosa vuol dire “migliore”? vuol dire bella, originale, sana, gustosa, innovativa…

Il piatto è stato scelto dalla nostra giuria, per l’equilibrio nutrizionale derivato dalla combinazione degli ingredienti prescelti.

La ricetta degli spaghetti Equilibrium Food con avocado e curry è stata ideata dalla nostra amica Karin Lüthi. Di seguito la ricetta da provare a casa.
Grazie Karin, ma soprattutto grazie a tutti i partecipanti per aver condiviso ottime ricette.

Spaghetti-al-Avocado-e-Curry

Spaghetti Avocado e Curry

Ingredienti 4 persone:

320g di Spaghetti bio Equilibrium Food
1 Avocado
350 ml ca latte di mandorle
1 cucchiaino di Curry
1 pizzico di pepe
Poco sale
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere (oppure zenzero fresco grattugiato)
20g di olio d’Oliva Equilibrium Food
12 -16 pomodorini Cherry
Foglioline di prezzemolo

 

Preparazione

Fare cuocere gli spaghetti, nel frattempo mettete l’avocado e il latte di mandorle in un contenitore e frullate fino ad ottenere una crema ( potete aggiungere o togliere il latte a secondo il piacimento)
Mettete l’olio in una padella e fatte rosolare leggermente nel olio il Curry e lo zenzero.
Poi aggiungete la crema di avocado e latte di mandorle. Scaldate e Mescolate bene il sughetto. Aggiungete il sale e pepe a piacimento ( attenzione col pepe perché già lo zenzero è un po’ piccante)
Tagliate in 4 i pomodorini
Servite gli spaghetti in un piatto, mettete sopra il sugo, i pomodorini e le foglioline di prezzemolo.

Posted in concorso, Consigli alimentari, News, Uncategorized and tagged ,

concorso2

Ebbene sì. L’idea ce l’avete data voi, che cucinate con i nostri prodotti e, giustamente orgogliosi, ci inviate le foto all’indirizzo info@equilibriumfood.ch.
Ma ora non si tratta di semplici foto, infatti, anche se resta sempre invariato il nostro invito ad arricchire la sezione #fattidavoi, con questo concorso, vi chiediamo di più… e vedrete che ne varrà la pena!

Il Primo Concorso “Cucina con EQUILIBRIUM!” promosso da Equilibrium Intelligent Food premierà la migliore ricetta con i prodotti Equilibrium Intelligent Food con uno sconto del 50% sull’acquisto nel nostro shop (valido fino a dicembre 2017 e per un solo acquisto) e la pubblicazione nella sezione Ricette del nostro sito.
Cosa vuol dire “migliore”? vuol dire bella, originale, sana, gustosa, innovativa…
Le ricette, correlate da almeno una foto del risultato, impiattato, possono essere spedite da DOMANI sabato 6 maggio a martedì 6 giugno (entro la mezzanotte) all’indirizzo email info@equilibriumfood.ch, indicando, nell’oggetto: “1.concorso cucina”.
Le ricette saranno giudicate per originalità, gusto e salubrità dai nostri esperti… ma… a parità di questi fattori, vincerà la ricetta con più likes.
Nel caso in cui una ricetta presentasse un numero di likes estremamente superiore alle altre, indipendentemente dai nostri giudizi su di essa, sarà considerata vincitrice per rispetto della “giuria popolare”.
Verranno presi in considerazione solo i likes espressi fino a sabato 10 giugno.
Insieme alla ricetta, che dovrà contenere la lista degli ingredienti (almeno un ingrediente Equilibrium Intelligent Food) e la spiegazione del procedimento, oltre alla foto, dovranno essere indicati nome, cognome, indirizzo email e contatto facebook (con screenshot della home del proprio profilo, per evitare errori di omonimia al momento del tag) dello chef o ideatore della stessa.
Il vincitore verrà annunciato tramite la nostra pagina Facebook lunedì 12 giugno.
Il premio consisterà nel 50% di sconto per un acquisto nello SHOP del nostro sito (valido fino a dicembre 2017 e per un solo acquisto) e nella pubblicazione della ricetta nella sezione Ricette del nostro Shop on-line.
La premiazione non è contestabile in nessun caso.
Tutte le ricette verranno pubblicate di volta in volta, man mano che arriveranno alla nostra email, sulla nostra pagina Facebook, per permettere ai vostri amici di votare e rendere disponibile a tutti la vostra creatività.

Tutto chiaro?!?
Allora… VIA!!!

Posted in Uncategorized and tagged , , , , , , , ,
GermanEnglish