La sindrome metabolica e la lunghezza della vita

Questo curioso studio appena pubblicato dimostra come la sindrome metabolica, che è possibile evitare utilizzando i cibi EQUILIBRIUM “intelligent food” accompagnati ad uno stile di vita sano, specialmente nella donna può diminuire la lunghezza dei telomeri e quindi della vita.
Se vi chiedete cosa sia un telomero, il telomero è la regione terminale di un cromosoma composta di DNA altamente ripetuto che protegge l’estremità del cromosoma stesso dal deterioramento o dalla fusione con cromosomi confinanti.

telomero

Per lo studio e le relative referenze, cliccate QUI.
Noi ne facciamo una sintesi:

Il meccanismo dell’invecchiamento cellulare coinvolge probabilmente una diminuzione della lunghezza del telomero (LTL) ed è associata a malattie legate all’età come le malattie cardiovascolari (CVD). La sindrome metabolica (MetS) è un importante fattore di rischio per il CVD. Lo scopo di questo studio era studiare l’associazione tra LTL e MetS. Abbiamo valutato 7370 partecipanti al National Health and Nutrition Examination Survey (1999-2002). L’associazione tra LTL e singoli componenti MetS e il numero di componenti MetS è stata analizzata con modelli di regressione multivariabile, adattandosi per genere, razza / etnia, albumina, proteina C reattiva, transaminasi alanina, acido urico e condizione medica. Un aumento del numero di componenti di MetS è stato fortemente associato a lunghezza del telomero più corto, soprattutto nei partecipanti femminili (p per trend <0,05). Inoltre, i trigliceridi sono stati associati negativamente con LTL nei partecipanti femminili (p <0,001).
La circostanza della vita era associata a diminuita LTL (p <0,05) sia nei maschi che nelle femmine. In sintesi, il nostro studio ha indicato che un incremento del componente MetS è fortemente associato a LTL più corto, soprattutto nella popolazione femminile.

Posted on by
Posted in Consigli alimentari, News by marianna.
GermanEnglish